AUSL.RE.IT

Piano Sosta nell’Area S. Lazzaro

  • stampa

Tu sei qui

Venerdì, 20 Luglio 2018

Nei prossimi giorni inizieranno, a cura del Comune di Reggio Emilia, i lavori per l’attivazione della regolazione della sosta a pagamento con franchigia (strisce blu) che riguarderà circa 120 posti del parcheggio del Campus San Lazzaro, davanti al Dipartimento di Sanità Pubblica (area evidenziata in blu).

10 posti saranno riservati ad auto di persone disabili (area evidenziata in rosso) e 126 posti rimarranno liberi (aree evidenziate in verde). 

La misura è necessaria per garantire una più efficiente rotazione della sosta in prossimità dei servizi con affluenza di pubblico. L'introduzione della sosta regolata permetterà infatti alle persone di reperire un parcheggio comodo, vicino all'ingresso dei servizi, mentre l'ora di franchigia prevista consentirà di farlo anche in modo gratuito per la maggior parte delle prestazioni offerte nella zona. 

L'applicazione tariffaria, successiva al tracciamento delle "righe blu", avrà inizio mercoledì 1 agosto. 

La regolazione della sosta nella zona a pagamento sarà quella prevista dal Piano della Sosta del Comune di Reggio Emilia, con applicazione della tariffa di 0,50 € all'ora con franchigia, con modalità analoghe alle altre zone della città di Reggio Emilia. La franchigia di 60 minuti non viene aggiunta al pagamento, quindi o si prende il biglietto o si paga la sosta.

Gli orari di applicazione saranno dalle ore 7,00 del mattino alle ore 20,00 dal lunedì al venerdì. Non è prevista, per ora, la possibilità di abbonamenti per utenti e dipendenti.

Ricordiamo che per gli automezzi di utenti, dipendenti e studenti, i parcheggi di riferimento sono il parcheggio scambiatore Funakoshi con 260 posti, il parcheggio in fregio alla ferrovia con 377 stalli, alcune aree in Via Doberdò ed altre aree interne al complesso San Lazzaro a parcheggio libero.

 

Per ovviare alla riduzione di posti a parcheggio libero, si prevede:

  • in accordo con il Comune e con il gestore, di monitorare per i primi mesi la situazione, valutando eventuali aggiustamenti nel periodo autunnale;
  • di incrementare la disponibilità di posti interni all’area San Lazzaro soggetti ad autorizzazione con badge;
  • è inoltre allo studio l’individuazione di ulteriori aree interne dedicate al parcheggio di automobili di servizio o di proprietà dei dipendenti, utilizzate a fini lavorativi. Si darà corso a questo progetto dopo il periodo estivo, durante il quale non si prevedono grandi problemi di affollamento, essendo legato a tempi tecnici di acquisizione del parere della Soprintendenza.

 

Documenti: 
Planimetria S. Lazzaro - pdf 803.51 KB